Faiella-Massironi: ultimi 20 posti per "Rosalyn"

LEGNANO - Rimangono solo pochi posti per “Rosalyn”, commedia noir scritta da Edoardo Erba, diretta da Serena Sinigaglia e interpretata da Alessandra Faiella e Marina Massironi, che andrà in scena in anteprima al Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi martedì 28 febbraio 2017 alle ore 21 per la rassegna ScenAperta La Grande Prosa.

Nel corso della presentazione del suo libro a Toronto in Canada, Esther, una scrittrice americana, conosce Rosalyn, la donna delle pulizie della sala conferenze. Il libro insegna a liberare la vera natura del sé, e Rosalyn ne è ammirata e sconvolta. Vuole leggerlo subito, e si offre, il giorno dopo, di portare la scrittrice a vedere la città.
Dopo la visita ritroviamo le due in un prato in periferia.
Qui Rosalyn rivela ad Esther la storia del suo amore per un uomo bugiardo e perverso, che le fa continue violenze fisiche e psicologiche.
Lui ha famiglia e la relazione con Rosalyn è clandestina.
La sera prima, quando lei è tornata in ritardo dal lavoro per aver seguito la conferenza della scrittrice, l’uomo infuriato l’ha picchiata e ferita. Esther sbotta: un uomo del genere è da ammazzare. Infatti - dice Rosalyn - è nel bagagliaio.
Questo il folgorante avvio della nuova commedia noir di Edoardo Erba. Avvincente, ricco di colpi di scena, sostenuto da una scrittura incalzante, Rosalyn è il ritratto della solitudine e dell’isolamento delle persone nella società americana contemporanea.
E parla di quel grumo di violenza compressa e segreta pronta ad esplodere per mandare in frantumi le nostre fragili vite.


Rassegna La Grande Prosa
LEGNANO – Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi, piazza IV novembre
MARTEDì 28 FEBBRAIO 2017 – ore 21

ANTEPRIMA NAZIONALE


ROSALYN


di Edoardo Erba
regia Serena Sinigaglia
con Alessandra Faiella e Marina Massironi
Produzione Cooperativa CMC/Nidodiragno Produzioni,
Sara Novarese e Teatro del Buratto


Ingresso: 
poltronissima € 28,00 / ridotto € 24,00
poltrona € 23,00 / ridotto € 19,00
galleria € 18,00 / ridotto € 14,00
Abbonamento “La Grande Prosa B”

Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi – p.zza IV Novembre, Legnano
0331.442517 – teatrotirinnanzi@legnano.org – teatrotirinnanzi.legnano.org
ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi 
mar - gio   10 - 13
e due ore prima dell'inzio degli spettacoli della stagione.
ScenAperta Altomilanese Teatri 
mar – gio 15 – 17
ven 10 – 13

Un San Valentino alternativo al Marilyn's Bar

CANEGRATE - Giunge al suo terzo anno la collaborazione tra il Comune di Canegrate, ScenAperta e Marilyn's Bar per offrire al pubblico della rassegna Off una serata di buon teatro accompagnata da aperitivo. Lo spettacolo “Let's talk about sex!” de La Dual Band sarà l'occasione giusta per trascorrere un San Valentino diverso dal solito. L'appuntamento è per il 14 febbraio a partire dalle ore 19.30. I posti sono limitati, è pertanto obbligatoria la prenotazione.

All'inzio si stava tutti in un punto. E si stava stretti, tutti in quel punto. Ed ecco perchè siamo esplosi. E giù giù, lungo le glaciazioni e le ere, seguiremo lungo i secoli la storia dell'amore tra repressione e liberazione, donne dello schermo e schermi pieni di donne, svenimenti e venimenti, vipere peccatrici e sante redentrici: il tutto in canzone, secondo la ricetta Dual Band.
Lucrezia, Lorenzo, Benedetta e Beniamino diventeranno per voi alla bisogna mitocondrio, frate cluniacense, tiranno elisabettiano, tirannosauro, Britney Spears. Comici canori? Cantanti commedianti? Cabaret? Teatro? Concerto? Tutte queste cose insieme!
Una storia ragionata dell'amore, dagli organismi unicellulari ai giorni nostri.
Rigorosamente cronologica. Scandalosamente delicata. Scherzosamente profonda.
Un mélange sapiente di sketch, classici della canzone, musiche originali, un "crash-course".
Lo spettacolo è recitato e cantato in tutte le lingue d'Europa, ma soprattutto nella "superlingua" delle voci che imitano strumenti musicali.


CANEGRATE – Marilyn's Bar
SABATO 11 FEBBRAIO 2017 – prima replica ore 19.30 e seconda replica ore 21.00

LET'S TALK ABOUT SEX!

Music&Comedy

Produzione Dual Band

Ingresso: 
Intero € 15,00 spettacolo con aperitivo
SPETTACOLO FUORI ABBONAMENTO
Posti limitati, prenotazione obbligatoria ai numeri 0331.1613482 e 329.7775140, oppure scrivendo a info@scenaperta.org

Per informazioni e prenotazioni:
ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
mar – gio 15 – 17
ven 10 – 13

Alessandra Faiella vs. Barbie

SAN VITTORE OLONA - Alessandra Faiella arriva sabato 11 febbraio a San Vittore Olona con un monologo esplosivo contro l'immagine stereotipata della donna, incarnata da Barbie. L'appuntamento è alla Sala Polivalente per le ore 21.

«Ho capito perché fin da bambina ti odiavo, insopportabile top model di plastica: sei il primo modello di donna rispetto al quale cominciamo tutte a sentirci inadeguate. Un bel vaffa è dedicato a te. E sono i vaffa che aiutano a crescere.»
Ma quali favole ci hanno raccontato? La Bella Addormentata, si sa, era imbottita di Xanax e non si può pretendere che fosse molto lucida, ma Biancaneve? Per secoli ci hanno fatto credere che fosse felice di essere la schiava per sette nanerottoli probabilmente nemmeno superdotati! E perché la Bella deve sposare una bestia e non avviene mai il contrario?
Più che una fiaba, la vita di una donna è un horror! Sin dall’infanzia! Ad allietarci pensava la Barbie, il prototipo della donna ideale: bella e magra, tettuta e multitasking, seduttiva, emancipata ma eterna fidanzata di un tronista. La Barbie è una donna perfetta, noi no. Noi ci barcameniamo tra lavoro, carriera, figli, mariti, amanti, palestre ed estetiste, ossessionate dall’idea di una perfezione che non riusciremo mai a raggiungere. Il sogno di libertà si è trasformato in una schiavitù da incubo. E allora? E allora smettiamo di lamentarci e prendiamo in mano la nostra vita.
Attraversando con piglio ironico e dissacrante l’itinerario di formazione della donna di oggi dalla nascita alla morte, Alessandra Faiella invita proprio le donne a smetterla di lamentarsi, e a prendere in mano la propria vita, per uscire fuori dal tunnel della finta emancipazione, poiché il sonno della ragione ha già generato troppi mostri.


SAN VITTORE OLONA – Sala Polivalente, via Vittorio Veneto
SABATO 11 FEBBRAIO 2017 – ore 21


LA VERSIONE DI BARBIE

Monologo comico ad alto contenuto satirico


con Alessandra Faiella
regia di Milvia Marigliano
produzione Marangoni Spettacolo
in collaborazione con Nidodiragno


Ingresso: 
Intero € 10,00
Ridotto € 6,00
Abbonamento 12 spettacoli € 42,00

Per informazioni e prenotazioni:
ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
mar – gio 15 – 17
ven 10 – 13

Lucilla Giagnoni si è "fermata a Lady Macbeth"

CARDANO AL CAMPO - Un'interprete eccezionale per i grandi personaggi di William Shakespeare: Lucilla Giagnoni darà voce e anima alle figure femminili - ma anche a quelle maschili - dei grandi drammi del Bardo, nello spettacolo “Mi sono fermata a Lady Macbeth”, in scena alla Sala Consiliare Pertini di Cardano al Campo, venerdì 10 febbraio, ore 21.

«Giulietta, Desdemona, le streghe del Macbeth, Lady Macbeth. Ma anche Romeo, Jago, Macduff. Ecco i personaggi shakespeariani che ho interpretato: maschi e femmine, senza distinzione. Curioso perché nel Teatro di Shakespeare le donne non potevano recitare. Non avevan voce. Mi vien da pensare che è come se avessi saldato un debito. Interpretare i personaggi maschili è stato divertente e terribile come un transfert, un’esplosione. Ma calarsi nei panni di queste creature femminili è stata una vera e propria esplorazione di un mistero, di ciò che non conoscevo di me. Giulietta, Desdemona, le streghe, Lady Macbeth.
Loro sono già, ma hanno bisogno di te e ti aspettano: Giulietta quando sei un’attrice agli inizi, Desdemona quando incominci a conoscere l’arte dell’incantamento, le streghe quando  il sedurre è diventato il gioco più bello, Lady Macbeth quando desideri solo di esprimere la tua potenza. Chissà chi mi aspetta, ora. Avevo diciannove anni ed ero un pulcino spelacchiato quando Vittorio Gassman mi abbracciò, mi strinse forte e mi disse: “Piccolina, quando sarai la mia Lady Macbeth?”. In quel momento mi sono sentita incoronata»

Lucilla Giagnoni



CARDANO AL CAMPO – Sala Consiliare Pertini, via Verdi 2
VENERDÌ 10 FEBBRAIO 2017 – ore 21

MI SONO FERMATA A LADY MACBETH

Eroine ed eroi shakespeariani per voce femminile


di e con Lucilla Giagnoni
musiche di Paolo Pizzimenti
produzione CTB Centro Teatrale Bresciano

Ingresso: 
Intero € 10,00
Ridotto € 6,00
Abbonamento 12 spettacoli € 42,00

Per informazioni e prenotazioni:
ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
mar – gio 15 – 17
ven 10 – 13

Franco Branciaroli è Macbeth

LEGNANO - Franco Branciaroli sarà il volto del “Macbeth” prodotto da CTB e Teatro de Gl'Incamminati, in scena al Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi mercoledì 8 febbraio alle ore 21. Un “classico” di Shakespeare che ha catturato l'attenzione del pubblico, facendo segnare il tutto esaurito già da alcune settimane. E' stata attivata una lista d'attesa, in caso alcuni posti dovessero liberarsi.

Il Macbeth parla di un mondo esterno in guerra, dove caratteristiche come efferatezza e sete di sangue, al pari del coraggio, sono ritenute virtù, in quanto preservano il mondo interno della corte, una società patriarcale civilizzata regolata da leggi divine. La violenza che si applica all’esterno non vale per l’interno, altrimenti tutto salta e tra il dentro e il fuori non c’è più differenza, tutto diventa guerra. Macbeth sceglie di portare la violenza all’interno.
 Se in più anche la parte femminile si snatura e prende caratteristiche maschili, allora il caos è totale. Macbeth viene infatti “sedotto” all’ambizione dalle streghe, che storicamente rappresentano la minaccia al mondo patriarcale, e indotto all’assassinio da sua moglie, che viola il suo ruolo sociale di donna agendo come agirebbe un uomo. Al caos generato da donne che sono uomini (da una natura femminile perversa) solo un “non nato di donna” potrà porre fine. Ma il dramma è ancora più complesso e tremendo: Macbeth, uccidendo il re, simbolo del padre e del divino, uccide la sua stessa umanità ed entra in una dimensione di solitudine dove perde tutto, amore, ragione, sonno, scopo di vivere. In più, la sua vittoria è sterile perché non ha eredi, e questa sua rinuncia alla sua umanità servirà solo a passare il trono al figlio di un altro.
 Il Macbeth è la tragedia del male dell’uomo, della violazione delle leggi morali e naturali e dell’ambiguità, del caos, della distruzione che ne consegue. Un rovesciamento di valori significativamente testimoniato dal canto ambiguo e beffardo delle streghe: “Il bello è brutto, e il brutto è bello”. I demoni della coscienza, che sovvertono nel dramma l’ordine morale interno ed esterno dei personaggi fino alle estreme conseguenze, terrorizzano lo spettatore per il crescente e devastante controllo che assumono sulle vicende rappresentate, ma al contempo lo attraggono e avvincono, per il misterioso richiamo che l’uomo da sempre avverte dalla contaminazione con il male.
Intorno all’inquietante parabola di seduzione dell’anima al male pulsa l’enigmatico cuore di questa tragedia.


Rassegna La Grande Prosa
LEGNANO – Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi, piazza IV novembre
MERCOLEDì 8 FEBBRAIO 2017 – ore 21

MACBETH


di William Shakespeare
regia Franco Branciaroli
con Franco Branciaroli, Tommaso Cardarelli, Enzo Curcurù, Valentina Violo,
Stefano Moretti, Fulvio Pepe, Livio Remuzzi, Giovanni Battista Storti
scene Margherita Palli
luci Gigi Saccomandi
Produzione CTB Centro Teatrale Bresciano · Teatro de Gli Incamminati


Ingresso: 
poltronissima € 28,00 / ridotto € 24,00
poltrona € 23,00 / ridotto € 19,00
galleria € 18,00 / ridotto € 14,00
Abbonamento “La Grande Prosa A”

Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi – p.zza IV Novembre, Legnano
0331.442517 – teatrotirinnanzi@legnano.orgteatrotirinnanzi.legnano.org
ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi
mar - gio   10 - 13
e due ore prima dell'inzio degli spettacoli della stagione.
ScenAperta Altomilanese Teatri
mar – gio 15 – 17
ven 10 – 13

Al Teatro Legnano Tirinnanzi arrivano i pirati!

LEGNANO - Pomeriggio all'insegna dell'avventura quello di sabato 4 febbraio al Teatro Legnano Talisio Tirinnanzi: Long John Silver e la sua ciurma aspettano i giovani spettatori dai 5 anni in su alle ore 16, per rivivere le vicende de “L'isola del tesoro” di Robert Louis Stevenson. A vestire i panni dei famosi pirati gli attori della compagnia Ditta Gioco Fiaba.

Liberamente tratto dal libro di Stevenson “L’isola del tesoro” è uno spettacolo comico e avventuroso dove, tra colpi di scena e misteri da dipanare, attori e spettatori salperanno insieme per una fantastica
“caccia al tesoro”.
Il giovane Jim, protagonista dell’avventura, affronta con coraggio la sfida dei pirati Long John Silver e Cane Nero e, entrato in possesso della mappa del capitano Flint, si imbarca alla volta della misteriosa
isola. Ma il suo viaggio non sarà così semplice… Sull’isola infatti Flint ha lasciato un altro pirata ormai folle a guardia del tesoro e poi trabocchetti, trappole, scheletri e false indicazioni capaci di sviare l’avventuriero più sicuro portandolo a fine certa. E poi la mappa è incompleta! Anche se Silver ha un pappagallo che pare sapere molte
cose…


LEGNANO – Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi, piazza IV Novembre
SABATO 4 FEBBRAIO 2017 – ore 16

L'ISOLA DEL TESORO


testo e regia Luca Ciancia
liberamente tratto da “L’isola del Tesoro” di R. L. Stevenson
con Vladimir Todisco Grande, Luca Follini e Massimiliano Zanellati
scene Luca Tombolato
costumi Valeria Bettella
Produzione Ditta Gioco Fiaba

Età: dai 5 anni


Ingresso: 
intero 7 euro
ridotto 5 euro
sconto famiglia paghi 3 entri in 4
Biglietti in vendita su Vivaticket: http://www.vivaticket.it/ita/event/l-isola-del-tesoro/88442

Per informazioni e prenotazioni:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi – p.zza IV Novembre, Legnano
0331.442517 – teatrotirinnanzi@legnano.orgteatrotirinnanzi.legnano.org

ScenAperta Altomilanese Teatri – via Gilardelli 10, Legnano
0331.1613482 – 329.7775140 - info@scenaperta.org

I nostri orari:
Teatro Città di Legnano Talisio Tirinnanzi
mar - gio   10 - 13
e due ore prima dell'inzio degli spettacoli della stagione.

ScenAperta Altomilanese Teatri
lun – gio 15 – 17
ven 10 – 13

200